Secondo Stage 2017 in Versilia: il report del weekend

Si è appena concluso in secondo importante raduno in Toscana in vista della stagione agonistica 2017.
Come già avvenuto nel primo appuntamento di gennaio, gli atleti Torino triathlon hanno partecipato con grande impegno e determinazione per ottimizzare le proprie prestazioni e riprendere confidenza con la “triplice” in maniera specifica e realistica.
L’omegeneità del livello del gruppo e la disponibilità alla fatica hanno reso il raduno altamente allenante e di buon auspicio in previsione delle prime competizioni. Protagonista assoluto del weekend è stato il meteo (16 gradi) che ha messo in condizione gli atleti di esprimersi al meglio.
Francesco Candelari ha confermato quanto di buono già fatto notare a gennaio: un’ottima frazione di bici e buone prestazioni nella corsa lo collocano tra gli atleti più promettenti del nostro team.
Diego Gnes ha mostrato fin dal nuoto di venerdì sera di avere tutte le caratteristiche necessarie per affrontare una stagione agonistica da protagonista.
Federico Baudino, arrivato da pochissimo al triathlon, fa registrare tempi da veterano: nuota, pedala e corre senza “sbavature” e cresce a vista d’occhio.
In campo femminile Marini Lorenza non finisce più di stupire: entrata ormai “prepotentemente” nel gruppo, sta prendendo sempre più confidenza con questa disciplina e sta raccogliendo i frutti del duro allenamento svolto quotidianamente.
Sacchetto Elena ha ormai raggiunto la maturità sportiva: invidiabile il suo approccio allo sport e al triathlon in particolare; con una ulteriore crescita nel nuoto sarà collocata tra le atlete top della squadra.
Ed infine la coppia Matteo Spinelli e Ferroni Alessia: Matteo ha svolto il suo primo raduno con un’entusiasmo ed una professionalità invidiabili; a mio avviso rappresenta l’esempio di come il lavoro svolto con attenzione e cura dei dettagli dia risultati certi. Alessia “assistant-coach” ha messo in campo tutta la sua pazienza e disponibilità, ha tenuto amalgamato il gruppo ed è anche grazie a lei che tutto ha funzionato alla perfezione…il video (opera sua) ne è la conferma.
Arrivederci ai prossimi appuntamenti Torino triathlon.