Porto Sant’Elpidio: una trasferta da raccontare

Si sono conclusi domenica per l’ottava volta consecutiva i Campionati Italiani di aquatlon e la Coppa Italia di triathlon a Porto Sant’Elpidio. Abbiamo avuto bisogno di alcuni giorni per mettere in ordine le idee e le emozioni di questi tre giorni intensi per poter scrivere tutto quello che è stata questa trasferta, tappa fondamentale per la crescita dei nostri ragazzi.

Dopo il solito lungo viaggio siamo arrivati a destinazione pronti per partire il giorno dopo con il campionato italiano di aquatlon. Tutti i ragazzi hanno espresso il frutto degli allenamenti svolti in inverno, chi maggiormente, come Cristian De Ponte, Gaia Cancilla, Piero Pelosi e “Lele” Capitolo, e chi invece ha pagato un pò di più l’emozione e la consapevolezza di poter fare bene, a volte anche conoscere le proprie potenzialità e i propri miglioramenti può spaventare, come è successo a Giulia Gatti e Matteo Plescia. Bene i loro compagni di squadra all’esordio come Lorenzo Piatti e Riccardo Infuso, entrambi nuotatori che hanno saputo comunque esprimere le proprie capacità. Un altra esordiente è stata Vanessa, la quale arrivando dal ciclismo ha saputo impegnarsi in inverno per poter imparare a nuotare e correre e che ha saputo difendersi bene in gara, così come Maria Raviolo. La veterana della gara Ludovica Gatti ha espresso la sua grande dote natatoria uscendo tra le prime dall’acqua e cercando di tenere nella corsa, purtroppo un infortunio in inverno non le ha permesso di migliorare nella specialità terrestre. Luca Marchetti nonostante il mal di schiena ha saputo resistere e concludere la gara, insieme all’altro nostro “Lele”. Nik Bertrandi nonostante un pò di difficolta nell’ultima parte della stagione per via dello studio ha saputo gestire una buona gara, così come Luca Di Tommaso e Tommy Portaruli.
Nel Trofeo Italia Acquatlon bene i nostri ragazzi piu giovani : Lorenzo Gatti 23 esimo nella categoria esordienti, Simone e Alberto all’ultimo anno nella categoria ragazzi terminano rispettivamente 21 esimo e 28 esimo.

La prima giormata dunque si è conlusa con molte emozioni e molte riflessioni per il giorno dopo, insieme alla voglia di continuare a costruire esperienze che facciano crescere ancora di più il nostro gruppo di giovani.
Domenica invece la giornata è iniziata molto presto, al via le Junior femmine e le nostre youth b femmine: Ludovica Gatti la quale ha condotto un ottima gara fino alla bici ma come detto prima ha pagato gli stop che il suo ginocchio le ha imposto questo inverno; Vanessa la quale purtroppo dopo la soddisfazione di aver concluso un 750 in acqua ha dovuto arrendersi nella sua frazione, la bici a causa di una caduta e Maria Raviolo che ha stretto i denti e ha concluso il suo primo sprint con molta soddisfazione. Per i maschi Junior al via Tommaso Luzzati, molto migliorato nel nuoto, Luca Di Tommaso che si è dovuto fermare per una foratura, e Lorenzo Piatti, buonissima prestazione per il suo primo sprint. Negli youth b avevamo Cristian De Ponte che dopo una gara tiratissima ha conquisato un ottimo quarto posto,

Tommy Portarluri, Riccardo Infusi……..primo sprint per tutti i due….

Per gli youth A maschi Nik Bertrandi, Lele Capitolo, Lele Ferrero, Piero Pelosi e Matteo Plescia hanno saputo interpretare al meglio una gara che ha visto al via moltissimi partecipanti
Per le youth A femmine ha dimostrato grande carattere Giulia Gatti che dopo alcune gare sottotono ha spresso finalmente i duri lavori svolti in questi anni, e Gaia Cancilla, la quale non è riuscita come il giorno prima a creare una gara che rispecchi le sue possibilità a causa del lungo stop forzato dovuto ad un infortunio nel periodo invernale.

Nel trofeo Italia triathlon, benissimo il nostro Lollo nella categoria esordienti, che con una bellissima gara termina nelle prime 20 posizioni della classifica finale.
Bene anche Simone e Alberto rispettivamente 30 esimo e 39 esimo, quest’ultimo penalizzato da una caduta durante la frazione ciclistica .

Siamo tornati con la consapevolezza di essere riusciti a dare e a ricevere molto dai nostri ragazzi e con la voglia di continuare a costruire insieme a loro un percorso di crescita, come atleti e come persone.

by Nadia Cortassa

RISULTATI COMPLETI
Trofeo Italia Triathlon
Coppa Italia Triathlon Giovani
Triathlon Sprint