A Cogne per i Campionati Italiani di Winter Triathlon nutrita presenza Torino Triathlon e un bel titolo di categoria.

Campionati Italiani di Winter Triathlon di Cogne

Tre veterani e tre “sbandati”, all’esordio nella disciplina, hanno composto la pattuglia Torino Triathlon presente al primo appuntamento agonistico del calendario FITRI, i Campionati Italiani di Winter Triathlon di Cogne, illuminati da location e organizzazione fantastiche.
A dare il buon esempio a tutti la solida prestazione di capitan Trip, primo atleta giallo blu al traguardo e primo supporter di tutti i compagni di squadra prima, durante e dopo la gara. Buona prova anche per Grillo G., in cerca della migliore condizione per i Mondiali di Asiago, appuntamento clou della stagione invernale, e per Fantasia C., nonostante i sabotaggi subiti il giorno precedente, quando si è presentato (unico) puntuale agli orari concordati per le ricognizioni dei percorsi, assaggiando in anticipo il clima rigido del pre-partenza. I due esordienti Veronese D. e Veronese F. portano a casa la pelle, ma soprattutto il rimpianto di non aver potuto fruire al meglio degli allenamenti invernali di coach Gabba, sui percorsi muscolari di Cogne sarebbero stati più utili che mai… Da ricordare!
Menzione d’onore per Giorgia Curtabbi, non convinta del proprio stato di forma e convinta all’esordio dall’ambizione di capitan Trip di tornare a schierare dopo qualche anno una squadra rosa, si è ritrovata all’ultimo unica punta femminile! Denti stretti e gara terminata, con la gratificazione di un primo posto di categoria ma soprattutto quella di aver concluso senza problemi una prova tosta.
Bella trasferta per tutti, le gare nel periodo invernale spaventano, ma una volta disputate non lasciano mai rimorsi, soprattutto se vissute in compagnia dei propri compagni di squadra. Le tappe di febbraio (winter triathlon di Valbondione e Asiago) e di marzo (duathlon di Santena e Piacenza) incombono, agli indecisi il Winter Team può solo dire… Buttatevi, non ve ne pentirete!

By Francesco “Ciccio” Veronese