Torino Triathlon Zwift Team

Torino Triathlon Zwift Team
Il blocco degli allenamenti e dell’attività sportiva in generale non ha fermato la voglia di fare sport e di essere squadra.
Nei primi giorni di aprile Coach Gabba con la società ha creato il Torino Triathlon Zwift Team, con il quale abbiamo potuto affacciarci nel mondo del pedale virtuale come squadra e continuare, pur con i necessari adattamenti, ad allenarci e gareggiare insieme.
Social, piattaforma Zwift e rullo (più o meno smart) sono diventati i collegamenti fisici di una squadra molto più che virtuale.
Superate le iniziali difficoltà tecnologiche (connessioni incerte, iscrizioni e registrazioni non “friendly” e chat vocali traballanti) che hanno richiesto un po’ di adattamento, i nuovi strumenti ci hanno permesso di ritrovare on-line lo spirito di gruppo delle uscite in bici interrotte dalla pandemia e di rafforzarlo.
Il Torino Triathlon Zwift Team ha affrontato gare crono a squadre – tutti i giovedì di aprile – nelle quali molti di noi hanno per la prima volta in assoluto affrontato questo tipo di competizione. L’esperienza è stata esaltante, allenante e formativa.
Esaltante perché anche nel mondo virtuale la passione, la voglia di competere e di dare il meglio per raggiungere un obbiettivo sono state vere e reali: dalla fase di riscaldamento alla gara, tutti si sono spesi con vera passione ed intensità. Alla fine di ogni gara tutti abbiamo avuto a che fare con asciugamani fradici di sudore, gambe che bruciavano ed energie azzerate. Le strade sono state virtuali, ma l’impegno è stato molto molto reale!
Allenante perché nonostante i nostri monitor ci facciano vedere una squadra di avatar, siamo stati tutti sui rulli a dare il massimo per andare forte rimanendo uniti e raggiungere l’obbiettivo come squadra. Watt, rpm e fc sono stati spremuti come nelle sessioni più impegnative di training.
Formativa perché in una disciplina prevalentemente individuale come il triathlon, l’inserimento di una competizione di squadra (pur in un mondo virtuale) ha permesso a tutti di capire sul campo cosa significa fare ed essere gruppo: viaggiare uniti verso un obbiettivo unico dando il meglio di sé per ottenere il massimo in gruppo.
Grazie a Coach Gabba per l’opportunità che ha creato, grazie a Marco Ferraris e Walter Roda, “cinture nere” tecnologiche sempre pronti a tirarci fuori dai problemi del mondo virtuale e veri uomini-squadra.
E grazie al nostro Presidente Renato: ha lanciato l’idea a livello europeo portandola rapidamente a raccogliere adesioni e consensi. L’aumento costante del numero di squadre impegnate nelle gare e il livello sempre in crescita sono stati veramente impressionanti!
Tutti speriamo che si possa tornare presto ed in sicurezza a pedalare on the road: quando non è possibile, l’esperienza di squadra on-line può dare veramente tanto.

Roby Muò

0